Prodotti tipici Abruzzo Patate e carote di Avezzano
Nel 1876 il principe Alessandro Torlonia iniziò la bonifica di gran parte del Fucino. Subito dopo questa attenta opera di bonifica si presentò un territorio giovane e feritile dove la popolazione iniziò a coltivare patate e carote. Ben 3.000 ettari dei circa 13.000 totali sono dedicati alla coltura della patata di Avezzano che è gustosa, ricca di sapore ed p utilizzata in molti piatti. Alla coltivazione della carota del Fucino sono destinati. 2.000 ettari.Questo ortaggio è tenero e croccante ed ha un sapore dolce. Dato l'alto contenuto di vitamine quest'ortaggio è molto usato anche come succo.