Vitigno Emilia Romagna PAGADEBIT

Vitigno 'Bombino Bianco' a 'bacca bianca'. Di questo vino, innanzi tutto, colpisce il nome: deriva dal fatto che il contadino, dato il vitigno molto resistente e fertile che resiste a qualsiasi condizione climatica, riusciva a pagare i debiti contratti nell'annata vitivinicola. Infatti era usanza stipulare concordati anche 'sulla parola', detti appunto 'Pagadett'.

In Romagna viene coltivato sulle colline, specialmente quelle del Cesenate e del Forlivese, in produzione limitata, favorendo una maggiore gradazione alcolica e una struttura decisamente importante. Il colore del Pagadebit è giallo paglierino con riflessi verdolini e il suo profumo ricorda sentori floreali, e mostra a volte una classe paragonabile a quella dell’Albana, con maggiore fruttato che bilancia il sottofondo di mandorle.

Il vino Pagadebit viene prodotto nelle tipologie (denominazioni):

- Pagadebit di Forlì - I.G.T.
- Pagadebit di Romagna - D.O.C.
- Pagadebit di Romagna - D.O.C. - 'sottozona Bertinoro'
- Pagadebit di Romagna - D.O.C. Frizzante

Si accompagna a minestroni, creme vellutate, paste e risotti a base di pesce, i tradizionali 'Passatelli'. Con i secondi piatti, lo si gusta con le carni bianche, le grigliate di pesce, rane e lumache e frittate con verdure.